Skip to content

Sos Affido
casa zizzi
Home
Home page
Lettera Aperta Pd Grillini PDF Stampa E-mail
Mercoledì 11 Giugno 2014 00:00

ATTENZIONE GRILLINI

Si sa che ogni città ha una sua storia e non segue parallelamente i destini della nazione in cui è inserita. Può capitare, come sempre più spesso accade, che vengano elette le persone e non i partiti perché sul territorio sono le capacità personali a fare la differenza e non le ideologie e le logiche di partito. L'errore di molti politici è quello di credere di essere inviolabili e poter fare il proprio comodo, ma a lungo andare questo sistema si incrina e prima o poi collassa su sé stesso. E' il caso di Livorno.
Settanta anni è durato il regime comunista, alias PD, ma se in Italia ci sono state delle trasformazioni, nella città labronica questo non è accaduto. Si può vedere un sindaco, una giunta dialogare solo con coloro che hanno lo stesso colore politico, seppur di maggioranza? Si può vedere un candidato sindaco che prometta un incontro e non si degni nemmeno di disdirlo? Si può vedere un candidato sindaco che a domanda eviti di rispondere? Si può vedere un partito che osteggi progetti sociali solo perché non portati avanti da persone dello stesso colore? E' il caso dell'Associazione "Amici della Zizzi" che in ventisette anni di attività, a favore dei bambini maltrattati e abusati, premiata da un consenso crescente in tutta Italia, ha trovato davanti a sé sempre muri e porte chiuse nonostante i mille e più tentativi di dialogo.
Nessun sindaco, dal 1987 ad oggi, ha mai varcato la soglia di casa nostra, nemmeno quando il presidente della Camera, On. Luciano Violante, è venuto a farci visita. Nessun sindaco ci ha mai ricevuto, se non Cosimi una volta qualche giorno prima della sua rielezione, ma solo perché avevo minacciato di rivolgermi ai giornali.
Sette anni ci sono voluti per avere il via libera della giunta al progetto "Casa Zizzi" e nemmeno l'intervento del Presidente Ciampi, dell'On. Violante, del prefetto Mannino sono serviti a smuovere la situazione, sbloccatasi solo dopo due interventi a gamba tesa da parte del difensore civico regionale che sottolineava l'abuso perpetrato, passibile di denuncia.
Mai un euro di contributo alla nostra Associazione, nemmeno quanto ci è dovuto per legge per le rette di due dei nostri ragazzi. Anzi, a tal proposito, incontri, mail, istanze ufficiali andate a finire nel vuoto, promesse fatte per scritto, tanto era la loro sicurezza di essere intoccabili, e mai adempiute. E che dire dei servizi sociali, della loro prepotenza e arroganza tanto da averli come nemici? Nemici di cosa? Nostri o dei bambini? Perché di questo si parla, non di un colore, di un'ideologia, di una santa alleanza, ma di bimbi che dalla vita hanno ricevuto tutto il male possibile e immaginabile e dovrebbero essere difesi, almeno dalle istituzioni preposte alla loro tutela. E come si porta avanti tutto questo? Evitando il dialogo con un'Associazione che da quasi un trentennio antepone il bene dei ragazzi a quello personale di chi l'ha fondata e la dirige e dei suoi tanti volontari? Hanno avuto vita facile perché protetti dai politici di turno ai quali arrivavano le nostre, e non solo nostre, lamentele. Richieste di spiegazioni mai arrivate, iter burocratici insabbiati ad hoc, collaborazione impossibile da realizzare perché qualunque parere contrario era visto come un attacco al sistema e non come un valore aggiunto, una base sulla quale cercare dei punti in comune. Solo un colore era ammesso, quello rosso, mentre noi abbiamo da sempre soltanto una bandiera bianca dove campeggia la scritta "Bambini".
 
Il voto di Livorno non è stato un voto a favore dei grillini, tanto che la lista civica "Buongiorno Livorno" ha ottenuto in prima istanza il 16% contro il 19,1% del movimento 5 stelle, ma un voto contro un regime totalitario del quale tutti noi eravamo stanchi. A dimostrazione di questo è la controtendenza rispetto al successo nazionale legato al PD e nemmeno il mettere un volto giovane come Marco Ruggeri, che in qualche modo ricordasse Matteo Renzi, ha suscitato "sentimenti patriottici" nel cuore del labronico.
 
Attenzione grillini, non fate lo stesso errore del Pd, dialogate con chi la pensa diversamente da voi, cercate punti in comune per camminare insieme, non evitate di rispondere trincerandovi dietro le mura del palazzo civico perché nessuno è intoccabile, PD docet, e le urne sono sempre lì, pronte a mandare a casa chi pretendesse di ergersi sopra gli altri con superiorità. Noi livornesi vi abbiamo dato fiducia, ma noi livornesi vi faremo scendere dal piedistallo qualora vi venisse la tentazione di montarci sopra e ripetere gli errori del PCI/PD. Livorno è stufa dei regimi, i livornesi adesso sono alla finestra ad osservare come vi muovete. Muovetevi bene e muovetevi subito siamo stanchi di aspettare.
 
Riccardo Ripoli
Associazione "Amici della Zizzi"
(pubblicata anche sulla Nazione Livorno dell'11 giugno 2014)



Condividi questo articolo con i tuoi social preferiti!
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! TwitThis Joomla Free PHP
Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Giugno 2014 06:53
 
Lacrime Silenziose 2 - Libro 2013 PDF Stampa E-mail
Lunedì 07 Ottobre 2013 00:00

IMG 2025L'Associazione Culturale “Scriviamo Insieme” ha voluto premiare il libro LACRIME SILENZIOSE 2 scritto da Riccardo Ripoli, edito da Albatros, con il premio speciale della giuria. Il Libro, ha avuto un prestigioso riconoscimento nazionale a Roma presso il Teatro Aurelio lo scorso 31 maggio 2014.
E' stata pubblicata la motivazione del premio letterario "Scriviamo Insieme" assegnato per il libro Lacrime Silenziose 2:
"La Onlus “Amici della Zizzi” di Riccardo Ripoli e il quotidiano impegno a favore dei bambini più sfortunati.
Un saggio di rara intensità, una testimonianza che qualcosa ancora possiamo fare per invertire, come scrive l’autore, “una tendenza che ci porterà a naufragare in preda alle onde”

Vedi le foto dell'evento
Vedi il momento della premiazione



Condividi questo articolo con i tuoi social preferiti!
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! TwitThis Joomla Free PHP
Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Giugno 2014 08:53
Leggi tutto...
 
5 per mille 2014 PDF Stampa E-mail
Sostenere l'Associazione - Come ci finanziamo
Scritto da Associazione Amici della Zizzi   

 Biglietto Fronte

Scarica l'immagine e mettila come immagine nella tua pagina facebook

Scarica i file di

Spot Radio

Volantino Fronte - Volantino Retro - Locadina - Locandina con linguette

Biglietto promemoria Fronte - Biglietto Retro

Il 5 per mille per te è solo una firma, per tanti bambini significa avere una famiglia

Riporta questo numero

920 180 40 490

nello spazio ASSOCIAZIONI
della dichiarazione dei redditi 730-CUD-UNICO

E CON LA TUA FIRMA SOSTIENI LE ATTIVITA' DELLA
ASSOCIAZIONE AMICI DELLA ZIZZI
e
TANTI TANTI BAMBINI

PER INFORMAZIONI CHIAMA 0586 85.22.54



Condividi questo articolo con i tuoi social preferiti!
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! TwitThis Joomla Free PHP
Ultimo aggiornamento Martedì 06 Maggio 2014 07:58
Leggi tutto...
 
Crociera con MSC PDF Stampa E-mail
Domenica 18 Maggio 2014 00:00

MSC1

Dal 10 al 17 maggio 2014 siamo stato ospiti della MSC sulla nave Lirica. Una vacanza da sogno che la MSC ha voluto regalare ai nostri tredici ragazzi e cinque accompagnatori, un dono meraviglioso che la MSC ci aveva già fatto nel 2001 e nel 2006, una grande alleanza per sostenere e far conoscere l'affido. Accoglienza, Affetto ed Amicizia hanno dato senso alla tripla A che la MSC merita con tutto il cuore

Ecco le foto

Il nostro stato d'animo al ritorno dalla Crociera

La nostra crociera, donataci dalla MSC, è finita. Una settimana in giro per il Mediterraneo toccando culture diverse, osservando differenti modi di comportarsi, parlare, persino sorridere. Una nave ha solcato il mare con quasi tremila persone a bordo di tante nazionalità diverse: filippini, ecuadoriani, slavi, russi, eritrei, somali, cinesi, statunitensi, coreani, nepalesi, francesi, inglesi, giapponesi, tedeschi, italiani, spagnoli, turchi. Era meraviglioso parlare con tutti, ascoltare gli annunci in tante lingue, vedere gli sforzi compiuti per intendersi. Così vorrei il mondo per i miei ragazzi, così come l'ho visto su questa magnifica nave, la Lirica, che compie un giro e tocca sempre gli stessi porti ogni settimana, un po' come la terra, ma che regala ogni volta nuove emozioni, storie da raccontare, esperienze da rivivere attraverso foto e filmati, momenti da ricordare, da sognare. Ci siamo sentiti parte di una grande famiglia, accolti ed accettati con grandi sorrisi, aiutati nella risoluzione dei problemi e gli abbracci con il personale di bordo sono stati il tocco finale, la ciliegina su una torta meravigliosa e squisita dove la parola "tolleranza" regnava su ogni ponte, in ciascun bar, in tutte le sale nelle quali siamo stati.
Ecco come lo vorrei il nostro mondo, come la nave che si è presa cura dei miei ragazzi, ed è così che è la nostra Associazione, aperta a tutti, permettetemi una battuta da buon livornese, anche ai pisani.
Con la gioia nel cuore per una stupenda vacanza donataci con tantissima generosità dalla MSC, vi abbraccio con immenso affetto e aspetto i vostri commenti alle foto che fra poco potrete vedere



Condividi questo articolo con i tuoi social preferiti!
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! TwitThis Joomla Free PHP
Ultimo aggiornamento Domenica 18 Maggio 2014 09:43
 

GTranslate

Italian English French German Greek Japanese Russian

Vuoi darci una mano?

Hai Skype e vuoi parlare con noi?

Skype Me™!

Condividi con gli amici!

AddThis Social Bookmark Button

Seguici su Facebook



Top

copertina finale